chiesadimilano
chiesadimilano
Cerca per:
Zone Pastorali Decanati Province/Comuni Parrocchia
S.Nicolò
IndirizzoVia Canonica, 4
ComuneLECCO
ProvinciaLC
CAP23900
RegioneLombardia
StatoItalia
Telefono0341/282403
http://www.decanatodilecco.it
Basilica Minore Romana Anticamente Collegiata Prepositurale
Il primo documento scritto in cui si parla di questa chiesa è datato 1252 mentre alcune notizie ci informano che, nel 1283, l'allora campanile (costruito sul lato orientale della chiesa ed oggi assorbito dalla costruzione) serviva anche da torre. La cappella dove oggi c'è il fonte battesimale era originariamente un atrio poi trasformato in una cappella dedicata a S. Antonio Abate. Verso la metà del XVIII secolo questa cappella fu tagliata in due: verso la navata centrale della basilica venne lasciato un piccolo altare, mentre la parte retrostante fu adibita a deposito di ceri. In seguito a lavori di restauro eseguiti nel 1955 sotto le imbiancature della volta apparvero resti di alcuni affreschi che illustrano la vita e le opere di S. Antonio, parte dei quali sono però irrimediabilmente rovinati. La pittura più antica è stata fatta risalire al XIV secolo. Questi affreschi sono stati definiti di ispirazione "giottesca". Sul perimetro di questa cappella è impostato il vecchio campanile, costruito probabilmente nel XV secolo mentre la loggia è stata aggiunta un secolo dopo. Una prima opera di ricostruzione della basilica inizia nel 1596. Al posto della Cappella dedicata a S. Pietro Martire viene costruisce il battistero e anche una nuova sacrestia. Tra il 1562 e il 1660 si compiono i restauri della facciata, del campanile e viene costruita la nuova scalinata. Nel 1617 vengono terminati i lavori della cappella dedicata a S. Carlo e nel 1622 si iniziano quelli della Madonna del Rosario. Dato che nel XVIII secolo la facciata non era stata ancora terminata, tramite un concorso, venne designato Antonio Maria Fontana quale responsabile dei lavori per arrivare ad una rapida conclusione. Fontana lavorò tra il 1768 e il 1774 e diede alla facciata della basilica una veste neoclassica, con frontone sorretto da sei colonne corinzie. 
Lecco - la piazza e sullo sfondo il campanile di S.Nicolò Tutta questa serie di interventi, avvenuti nel corso di secoli, non avevano però sostanzialmente modificato l'impianto primitivo. Solo nel 1824 si iniziò a prendere in considerazione l'idea di ampliamento la basilica verso l'attuale piazza Cermenati. A tal fine fu contattato l'architetto Giuseppe Bovara, già autore delle modifiche dell'altare maggiore. Al termine dei lavori progettati dal Bovara, la basilica di S. Nicolò si presentò ai fedeli lecchesi completamente rinnovata. Nel 1838 i lavori alle cappelle erano finiti e nel '45 Bovara elaborò il progetto di ampliamento del tempio esistente senza dover ricorrere ad una nuova costruzione. Nel 1853 furono rimosse le antiche colonne e si costruì la grande volta a cassettoni e nel '62 s'ingrandì l'abside. 

La nuova facciata fu terminata solo nel 1883 dall'ing. Giovanni Maria Stoppani, su disegno del Bovara che al momento della morte aveva donato alla chiesa il torrione di sua proprietà per farne un campanile. La realizzazione del nuovo campanile fu terminata solo nel 1904, su progetto del Gattinoni. La cupola è opera del Morgari (fine anni '20) e rappresenta l'apoteosi della Madonna del Rosario. Sulle pareti sottostanti sono dipinte la lapidazione di S. Stefano e il miracolo simbolico della Trinità compiuto da S. Nicolò al Concilio di Nicea. Sono dello stesso autore le cupolette delle navate laterali con scene della vita di Cristo. La via Crucis della basilica è formata da 14 pannelli di bronzo creati da Manfrini tra il 1968-69. Il paliotto dell'altare maggiore è in bronzo e raffigura l'Ultima Cena di Leonardo.
Le cappelle della basilica di S. Nicolò sono dedicate a S. Giuseppe, Santo Rosario, Crocefisso, S. Giuda, S. Carlo e Nicolò, altarino dell'Addolorata e la cappella del Battistero. La vecchia sacrestia è stata restaurata nel 1967 da Bruno Bianchi che ha provveduto anche ad altri lavori nella basilica come la costruzione della sacrestia nuova ('62). Le porte principali (della Misericordia) sono realizzate con formelle di bronzo e sono opere dello scultore Enrico Manfrini che le ha ultimate nel 1975.. - ( Comune di Lecco )


Anno Edificazione 1100
Anno Consacrazione 01-09-1930
Decanato LECCO
Zona pastorale Zona pastorale III - Lecco
Nome Parrocchia S.Nicolò
@ltre di... In Diocesi
@ltre di... Chiesa & Diocesi