Di Gesù Bambini
non ce n'è mai abbastanza

15.12.2010 – Il ruolo fondamentale dei genitori nella formazione alla santità dei loro figli

Educare alla vita buona del Vangelo

15.12.2010 – Prendendo spunto dalla parabola del seminatore il cardinal Tettamanzi accenna ai gravi problemi delle famiglie oggi. Realtà che ha conosciuto in prima persona visitando i vari Decanati della Diocesi, dove ha intercettato una serie di "terreni pietrosi". La prevenzione però è ancora possibile, ci dice. Gli oratori, in questo senso, rappresentano un ottimo antidoto contro l'accumularsi di pietre, che sotterrano i sogni giovanili

Famiglia, scuola e oratorio, “arca di Noè” per i disagi giovanili

02.12.2010 – Kidfluence, l'immagine prima di tutto, emozioni folli e forti... È sempre più difficile offrire dei modelli educativi validi ai nostri ragazzi, vittime di sempre nuove dipendenze. «Occorrono maestri capaci di insegnare e testimoniare», dice don Vittorio, esperto di educazione, citando il salesiano don Mion, e soprattutto occorre investire sulle relazioni, come antidoto all'isolamento affettivo

L'oratorio è una pedina importante nell’educazione dei nostri adolescenti

22.11.2010 – Ragazzi che crescono sempre più velocemente, circondati da una miriade di stimoli, occasioni di divertimento e benessere, eppure sempre più scontenti e annoiati. Per rispondere alle nuove esigenze degli adolescenti, occorrono non una o due ma “tre” braccia aperte: pazienza, speranza, spirito di iniziativa

Non lasciamoli soli
sulle vie del crescere

16.11.2010 – Sempre più barricati dietro i propri interessi e individualismi; ciechi davanti a ciò che ci sta vicino. I genitori chiedono risposte concrete: come vincere le sfide educative oggi? Riscoprendo la "rete", il "villaggio" e puntando sulla famiglia, istituzione sempre solida, e sulle scuole materne parrocchiali per insegnare fin da piccoli la gioia dell'amore educativo.

Ripensare e rilanciare gli oratori,
come ponti tra la chiesa e la strada

10.11.2010 – Al giorno d'oggi sempre più ragazzi crescono da soli, rischiando l'abbandono affettivo che, quasi sempre, si traduce in abbandono educativo. Di qui l'appello agli adulti a una maggiore responsabilità e l'invito a rilanciare l'oratorio inteso come vera e propria "scuola di vita"

«Educare alla vita buona del Vangelo»

05.11.2010 – Così la Conferenza Episcopale Italiana titola i suoi orientamenti pastorali per il decennio 2010-2020. Sono pagine pensate, dedicate all’arte delicata e sublime dell’educare, che non ha avuto grande risonanza sui giornali nazionali, ma che deve averla nella nostra Chiesa, per continuare e ravvivare una tradizione che l’ha resa nel tempo, “madre e maestra” d’innumerevoli generazioni di giovani

Quando l'amore sconfigge la morte

29.10.2010 – Etty Hillesum, in campo di concentramento ad Auschwitz, meditando sulla morte così scriveva: «È l’amore, umano e divino, che sconfigge la morte a dispetto delle nazioni, delle generazioni e di tutto l’orrore del nostro tempo… Alla morte è stato dato potere su tutto quanto è finito... ma alla morte non è concesso alcun potere sull’amore. L’amore è più forte». Ci voleva del coraggio ma anche una eredità di memorie, che l’hanno preparata a questo. Non si improvvisa nulla nella vita

La violenza come fatto quotidiano. E nessuno si stupisce più

22.10.2010 – Non c’è solo la violenza fisica a spaventare la gente, esiste anche la violenza della TV, dalla quale non è esente neppure il servizio pubblico, che dovrebbe salvaguardare alcune regole etiche

La deriva del senso morale

15.10.2010 – Educare la coscienza è un compito fondamentale, essenziale, che non si può assolutamente trascurare. Inizia in famiglia, fin dall’infanzia e continua nelle varie tappe del crescere. La riflessione di don Vittorio Cvhiari prende spunto da un fatto di cronaca che ha scioccato l’opinione pubblica, la tragica morte di Sarah

La casa sia un luogo accogliente: più della struttura contano gli affetti

08.10.2010 – Se papà e mamma si vogliono bene, non interessa se i locali sono stretti, i mobili d’altri tempi o comprati all’Ikea piuttosto che in uno dei tanti mobilifici della Brianza. Allora si va e si torna volentieri dall’Oratorio o da scuola, perché ci si sente attesi in una casa, che profuma dei sapori della cucina e dell’incanto di papà e mamma, che mettono i figli al centro dei loro affetti, dei loro pensieri

Gli Oratori come la «locanda del Samaritano»

01.10.2010 – Questa definizione sa di Vangelo, ha il respiro della parabola che, insieme a quella del figliol prodigo, definisce la vita cristiana. Cerfaux, grande conoscitore della Bibbia, aveva affermato – e non mi sembra una esagerazione la sua – che tutta la vita cristiana è nata da questa parabola, che il cardinale Dionigi ci mette dinanzi per dare linfa nuova ai nostri ambienti oratoriani

All’Oratorio i ragazzi e i giovani incontrano un’anima

27.09.2010 – È partita l’attività in Oratorio! La formula tiene ancora. Lo dicono i preti e i laici che vi lavorano. Le famiglie che lo ritengono uno spazio educativo alternativo a tante proposte, forse più seducenti, ma che non vanno al cuore delle domande dei giovani. Tiene ma va aggiornato, forse ricreato negli orari, nelle proposte formative di tempo libero

Il Cardinale indica l'esempio: la santità educativa di S. Carlo

10.09.2010 – Non possiamo accettare tranquillamente che si allarghi ogni giorno il divario tra chi ha e chi non ha, tra i “salvati” e i sommersi, tra il centro e le periferie

Lettera all'inizio dell'anno ai don, alle famiglie, agli educatori

03.09.2010 – Serve la Sapienza di Dio per liberare i giovani dalle dipendenze, che li allontanano dalla famiglia, dalla scuola, dalla Chiesa: fumo, doping, alcol, gioco d’azzardo, bullismo

Gli incubi dei volti di chi soffre e lo stile di giovani che vivono la carità

16.07.2010 – Chiesa e famiglia devono insegnare l'amore per il prossimo: non ci si pente mai di avere educato i figli alla generosità

Estate in oratorio: la tentazione
di pensare solo a chi aderisce

05.07.2010 – Più di un “don” denuncia l'età più giovane degli animatori e la disaffezione dei ragazzi della scuola media

Giovani in vacanza impegnati negli oratori e nelle terre di missione

18.06.2010 – Esperienze che aiutano i giovani a maturare, rendono meno superficiali, fanno riflettere su Dio e sul Vangelo, fanno scoprire il sogno che Dio ha su di loro

Genitori Terra promessa oppure ostacolo alla crescita?

11.06.2010 – Famiglie in cerca di alibi per giustificare innanzitutto se stesse: il proprio fallimento genitoriale

La lettera di Attilio Giordani, una guida per l'oratorio estivo

04.06.2010 – In questa lettera alla fidanzata, ha condensato la sua esperienza educativa, cresciuta sempre più negli anni negli anni fino alla morte tra i poveri in Mato Grosso

La mia gioia di essere prete!

03.06.2010 – Ha detto un giorno il santo curato d’Ars che chi passa accanto a un Santo è come se passasse accanto a Dio. Mi sono chiesto se nella mia vita mi è capitato di frequentare qualche santo. Credo di essere davvero fortunato, perché Dio l’ho incontrato in alcuni sacerdoti, che hanno segnato la mia vita

Nel tempo qualcosa rimane,
se nasce da memorie forti

21.05.2010 – Una preparazione accurata, esperienziale e non di sole parole, è comunque una buona semina di memorie che rimangono nel futuro. Perché le memorie non vanno smarrite, riemergono quando meno uno se l’aspetta

Quei luoghi dell'anima
che fermano la nostra fretta

14.05.2010 – «Ho ritrovato in Tonino Guerra una riflessione, che da tempo mi porto nel cuore, ripensando ai luoghi dell’anima, che tonificano la vita e ti danno respiro per affrontare il futuro: “Abbiamo bisogno di luoghi che siano uno specchio per le nostre riflessioni. Luoghi che ci allontanino dalla vita che stiamo facendo, luoghi per fermare la nostra fretta e aspettare l’anima”»

La carità per vincere la noia!

07.05.2010 – Sette ragazzini per noia incendiano una mensa della scuola. Per noia altri danno fuoco a un clochard. Per noia moltiplicano gesti di violenza e di bullismo. Per noia sfidano la morte con l’auto lanciata in piena velocità. Per noia scatenano guerriglie dentro e fuori gli stadi. Per noia bevono, sballano… Per noia! Al contrario, la carità mette in fuga noia e tristezza. La carità è gioia! 

Anche i figli sono precari quando crescono in famiglie divise

– Nonostante tutte le critiche, le banalizzazioni, la famiglia appare sempre “la roccia” sulla quale i figli fondano le loro certezze o le loro insicurezze

Il bianco immacolato del Papa nelle parole di don Mazzolari

26.04.2010 – Non possiamo lasciare il Papa solo nell’Orto degli Ulivi, nel suo compito di salvare a Verità, la dignità della Chiesa, nel suo essere segno di unità dei credenti, nell’annuncio della bontà e della misericordia di Dio.

L'impegno dei sacerdoti milanesi da sant'Ambrogio al card. Tettamanzi

16.04.2010 – L'arcivescovo ha ringraziato i preti “per l’incalcolabile impegno negli ambiti della cultura, dell’educazione, della sanità e del servizio agli ultimi e emarginati"

I ragazzi in prima pagina per la roulette russa in autostrada

02.04.2010 – Davvero le vecchie autorità, come scrive Galli della Loggia, sono tutte morte e al loro posto ha diritto di sedere solo la Scienza?

I sacerdoti in carcere rendono concreta la speranza

26.03.2010 – Don Luigi, don Alberto, don Claudio, don Gino, don Daniele, don Sergio: i vari don delle carceri milanesi, lombarde, d’Italia, con la dedizione agli ospiti risvegliano in loro la coscienza

La Chiesa canta l'amore e la bellezza delle relazioni

19.03.2010 – Aboliti i confessionali, sono aumentati i consultori e gli educatori sono diventati pensionabili. Ma davvero gli itinerari educativi dei credenti in Cristo sanno di muffa?

Il problema non è la pillola,
ma l'educazione del cuore

12.03.2010 – Ogni tentativo di amare è destinato a fallire se non si cerca di sviluppare più attivamente la propria personalità; la soddisfazione, nell’amore individuale, non può essere raggiunta senza la capacità di amare il prossimo con umiltà, fede, coraggio

La castità come risposta alla cultura della sessualità

26.02.2010 – In una società in cui i primi rapporti si consumano a 15 anni, la castità non è una rinuncia all’amore, ma quel rispetto del proprio corpo che insegna ad amare di più.

Esperienza di verità e di valori contro la violenza dell'oggi

12.02.2010 – Occorre andare controcorrente, costruendo, con pazienza e coraggio, una nuova cultura della vita umana, con esempi trainanti, che convincano del valore della stessa, della sua inviolabilità

Coccaglio e Rosarno: la carità verso gli immigrati divide i cristiani

05.02.2010 – I fatti di questi giorni, da Coccaglio a Rosarno, stanno creando uno scisma non tanto sommerso tra i cristiani. Sono sempre più numerosi coloro che non fanno proprio l’insegnamento della Chiesa

Una preghiera per gli educatori, suscitatori di speranza

05.02.2010

Testimoni per la Chiesa oggi

31.01.2010 – Lo Spirito Santo continua a chiamare a raccolta chi si riconosce nei valori del Vangelo, invita ad amare la Chiesa, come Cristo l’ha amata

Gli adulti imparino a leggere gli occhi dei ragazzi

06.01.2010

I cristiani secondo don Carlo Gnocchi: pellegrini malati d'infinito

22.01.2010 – Compito dell'educatore è far emergere nei giovani quella sete d'eternità a volte sommersa in loro

chiesadimilano

BARABITT